Limited Edition

Limited Edition  Ci sono 83 prodotti.

Sottocategorie

  • MONTBLANC

       

    Fondata ad Amburgo nel 1906, dall'imprenditore Claus-Johannes Voss, il banchiere Alfred Nehemias e dall'ingegnere August Eberstein, la società fu originariamente denominata "Simplo Filler Pen company", produttore di penne. Nel 1909 viene lanciato il primo strumento da scrittura della neonata società che viene chiamato "Rouge et noir". Il corpo della penna è nero, addolcito da un tocco di colore rosso sulla punta del cappuccio, il sistema di caricamento è sostanzialmente quello usato dall' azienda statunitense Moore per cui Eberstein aveva lavorato. Per tali caratteristiche estetiche la penna si guadagna il nomignolo di cappuccetto rosso. Nel 1913, l'analogia fu perfezionata, e l'estremità bianca del cappuccio si trasformò in una stella bianca a sei punte arrotondate, presa come icona della cima del monte. Il risultato è un logo che da allora è diventato un tratto distintivo mai abbandonato che ha indubbiamente contribuito all'affermazione del marchio. Nel 1924, in seguito ad una rivisitazione della propria produzione che venne suddivisa in diverse fasce di qualità, la Montblanc iniziò ad usare il marchio Meisterstück (capolavoro) per indicare le sue penne della fascia più alta, adottando anche la marchiatura della cifra 4810 con riferimento dell'altezza del Monte Bianco. Nel  1992 la Montblanc lanciò sul mercato la prima penna numerata la LORENZO DEI MEDICI, continuando la produzione  fino ad arrivare a oggi.

  • OMAS

       

    Ci sono valori che nascono insieme a un’azienda, ispirazioni che la forgiano e la guidano nel suo percorso, personalità che, oltre ad aver avuto il privilegio di crearla, l' accompagnano nel suo sviluppo imprimendo un marchio di fabbrica che va molto al di là del brand.

    Questo è il caso di Armando Simoni e OMAS: un binomio imprescindibile. “Una penna deve il piacere di scrivere” amava ripetere Armando Simoni. Se la scrittura rileva l’animo di un uomo , le creazioni OMAS parlano del loro creatore. Armando Simoni era un amante della cultura greca, un tecnico ed artista allo stesso tempo e un grande appassionato del mondo della scrittura.

    Nel 1925 crea a Bologna OMAS (Officina Meccanica Armando Simoni).

    Negli anni ’30 il suo estro si esprime nella linea dodecagonale e nell’altro grande successo dell’anteguerra, la “Penna del Dottore” dotata di un piccolo termometro clinico nascosto nel corpo della penna. Stimolato dalle sfide tecniche, Armando Simoni crea modelli sorprendenti come l’ “Omas Extra 1931”, che con il suo particolarissimo pennino, consente ben tre tipi diversi di scrittura, nella normale posizione è flessibile, ruotato è rigido, girato è penna a sfera.

    Nominato Cavaliere della Corona d’Italia, Armando Simoni diventa “il Cavaliere”. La nobiltà del fondatore investe anche la sua azienda e la piccola officina di Bologna si trasforma ben presto in un’azienda di fama internazionale.

    I valori di Armando Simoni sono tuttora presenti nella creazione OMAS, dal 1925 gli strumenti di scrittura sono ideati, progettati e realizzati artigianalmente nel laboratorio di Bologna. Ogni strumento di scrittura, risultato di una moltitudine di delicate operazioni manuali, esalta le caratteristiche tipiche dello stile “Made in Italy” e rappresenta un punto di riferimento di eccellenza italiana.

  • AURORA

       

    1919: NASCE LA PRIMA STILOGRAFICA ITALIANA

    Nel 1919, in una Torino segnata dalla prima guerra mondiale,ma percorsa da forte desiderio di ripresa,nasce Aurora,la prima fabbrica di penna a serbatoio in Italia. Un nome emblematico, messaggio di speranza e simbolo di rinascita: L’alba di un nuovo giorno nella storia e nella cultura Italiana .E’ l’inizio di una produzione dello stile unicho che , tramandata nelle generazioni,unisce sapientemente,oggi come un tempo, fine artigianato, tecnica e materiali preziosi. Dalla ricca eredità culturale di Aurora e dalla sua lunga tradizione nascono piccoli capolavori apprezzati in tutto il mondo : esempi concreti del più raffinato Made in Italy   

  • MONTEGRAPPA

    Montegrappa, il primo produttore Italiano di strumenti di scrittura di pregio,è stata fondata a Bassano del Grappa nel 1912. Oltre un secolo di abilità artigianale senza eguali è già trascorso per questo marchio prestigioso, conosciuto in tutto il mondo per la sua creatività e il suo stile tutto Italiano. Montegrappa produce strumenti da scrittura nello stesso storico edificio sulle rive del fiume Brenta. Originariamente conosciuta come ELMO, ha tratto beneficio da un gruppo affiatato di talenti locali, una forza lavoro in grado di produrre oggetti lavorati con meticolosità, stile e maestria, puntando sempre all’eccellenza.

    Nel 1930, l’azienda è fiorita godendo di un periodo d’oro ora apprezzato per l’eleganza dei manufatti dell’epoca. I prodotti della Casa di Bassano incontrano il gusto di un pubblico sempre più vasto con uno stile semplice ed elegante, impreziosito e personalizzato da una variegata scelta di colori e materiali. 

  • VISCONTI

       

    Il nome Visconti è da oltre venticinque anni sinonimo di strumenti per la scrittura di straordinaria ricercatezza storica e tecnologica, stilografiche, penne a sfera e roller. Visconti offre una vasta gamma di articoli di alta qualità e dalla forte personalità. Dal 1988 Visconti, la maison che ha riportato la scrittura a Firenze dopo un oblio durato oltre 30 anni, ha fatto del Made in Florence una icona della sua produzione insieme ai suoi valori fondamentali: passione, arte e tecnologia.

  • 753

       

    Il marchio 753 nasce da un’idea dei titolari di  5 negozi di penne a Roma, dedicando appunto questa linea di strumenti da scrittura all’anno di nascita della Città “753 a.C “ . La prima  uscita è stata fatta in collaborazione con la Omas di Bologna con il nome ARMONIA ETERNA  dedicata alla città eterna . La seconda penna fatta in collaborazione con la Delta, con il nome di REGINA VIARIUM dedicata all’antica strada Appia Antica. L’ultima in ordine di uscita con la ditta VISCONTI di Firenze è la DOMUS AUREA dedicata al celebre monumento . 

  • DELTA

       

    Delta S.r.l., un'azienda italiana di Caserta  innovativa nel campo degli strumenti scrittura, nasce nel 1982. Sin dall'inizio Delta ha rispettato i più elevati standard di produzione: i suoi  esperti artigiani controllano attentamente tutte le fasi di lavorazione, con una  perizia tale da imporre i prodotti Delta all'attenzione del severo e competitivo mercato mondiale . Delta sta vivendo il suo terzo decennio di attività, anni trascorsi per il piacere di creare strumenti scrittura di pregio, fabbricati artigianalmente e con amore, scegliendo poi i migliori punti vendita del mondo, vere e proprie “boutiques” per la loro distribuzione.

  • GRAF VON FABER - CASTELL

       


    La Osmia è stata fondata nel 1919, mentre le attività delle Faber-Castell risalgono addirittura al XVIII secolo. La Osmia nacque come produttore di stilografiche, mentre Faber-Castell è ancor oggi nota principalmente per la sua attività di produttore di matite, svolta ininterrottamente dalle sue origini. Dal 1935 la Osmia diventò sostanzialmente una divisione della Faber-Castell, anche se il marchio sopravvisse a lungo anche alla acquisizione definitiva del 1951.

    La Osmia è stata a lungo uno dei principali produttori tedeschi di penne stilografiche, e per il prestigio del marchio, conquistato dall'Osmia grazie all'assoluta qualità delle sue penne, esso venne mantenuto a lungo anche dopo la completa acquisizione di quest'ultima da parte della Faber-Castell. Esso scomparve soltato agli inizi degli anni '60, quando la crisi derivata dal successo della penna a sfera spinse la Faber-Castell a produrre modelli più economici. La produzione di stilografiche cessò definitivamente nel 1975 quando la Faber-Castell, nel corso di una ristrutturazione aziendale, eliminò questo settore per concentrarsi sulle sue altre attività produttive.
    Le origini della Faber-Castell sono fatte risalire al 1761 secolo quando Kaspar Faber iniziò la produzione di matite a Stein, un paesino situato nei pressi di Norimberga. L'attività venne sviluppata dal figlio Anton Wilhelm, che dette vita alla A. W. Faber, e passò poi al figlio di questi. Il vero artefiche del successo fu però il nipote Lothar von Faber che prese in mano una azienda in declino e con l'invenzione della moderna matita in legno, restata invariata fino ai nostri giorni, riportò al successo il marchio A. W. Faber.

  • COLUMBUS

       

    Eccellente rapporto tra quotidianità ed eleganza.
    È questo il segreto del successo di questa linea Columbus.
    Penne a sfera, portamine, roller, stilografiche, penne a tre funzioni, tutte realizzate in alluminio leggero e resistente. Nella gamma Columbus abbiamo anche il set matitone in legno (5,5 mm)  trasformabile in sfera, nei vari colori.   
    Per soddisfare le esigenze di ogni scrittore, senza trascurare lo stile.

  • PELIKAN

       

    Nel 1832 il chimico Carl Hornemann fonda una piccola fabbrica di colori per artisti e inchiostri ad Hannover in Germania. Da qui comincia la storia di Pelikan anche se come data di fondazione facciamo solitamente riferimento al 28 Aprile 1838, il giorno di uscita del primo listino prezzi stampato. Guenther Wagner da chimico diviene capo dell'azienda.

    L’ acquista nel 1871 e nel 1878 registra il logo che rappresenta un pellicano tratto dallo stemma della sua famiglia. Si tratta di uno dei primi marchi registrati in Germania. Per espandere la sua attività all'Austria che, all'epoca, controllava parte del nord Italia, la Repubblica Ceca, l'Ungheria e la Croazia, costruì una fabbrica prima a Eger e poi a Vienna. La produzione e il mercato si allargano. L'azienda si arricchisce di 39 nuovi dipendenti tra cui Fritz Beindorff. Il giovane inizia l'attività di venditore per Pelikan in Austria, Italia e Russia. L'azienda si trasferisce nella nuova costruzione sulla Podbielskistrasse in un'area di 13,000 m² di uffici e spazi per la produzione. Questo edificio moderno è diventato ora un monumento storico protetto della città di Hannover. Il fatturato annuale raggiunge in questi anni 2 milioni di marchi. Nel 1929 L'anno di nascita delle stilografiche Pelikan. Rese famose e riconoscibili dal fusto verde hanno un sistema di scorrimento dell'inchiostro innovativo e una finestrella trasparente per controllare il livello  dell'inchiostro. L'innovativo meccanismo a stantuffo differenziale presente nelle stilo Pelikan è una vera rivoluzione per l'epoca.

    Superato l'austero periodo del dopoguerra in Germania scoppia il boom economico. In questo periodo Pelikan realizza la stilografica modello 400 dal fusto a strisce nere e verdi. Questo modello è diventato il più famoso della sua categoria. Ancora oggi Pelikan è uno dei marchi di penne più importanti nel mondo .

  • CARAN d'ACHE

    Caran d'Ache è un produttore svizzero di strumenti da scrittura ad alta qualità, prodotti per l'arte e accessori. Fu fondataA Ginevra nel 1924 quando Arnold Schweitzer acquistò la fabbrica di matite Ecridor. L'azienda fu chiamata successivamente Caran d'Ache ,il nome  proviene dal russo карандаш karandáš (d'origine turca) che significa "matita".Fin dalla sua nascita, la casa Caran d'Ache ha portato avanti  la sua esperienza eccezionale e il suo spirito di innovazione. Eccellenza tecnica e la qualità impeccabile derivante dalla tradizione svizzera di fine artigianato, danno origine ad alcuni dei più sofisticati strumenti da scrittura del mondo e i colori più luminosi.
    Benvenuti nell’ universo unico della CARAN d’ACHE 

per pagina
Visualizza 1 - 9 dei 83 articoli
Visualizza 1 - 9 dei 83 articoli