FISHER

Paul Fisher ha creato il refill pressurizzato della sua Fisher Space Pen più di 40 anni fa, negli anni in cui si combatteva la ''corsa spaziale''ed ecco i motivi principali. Quando gli astronauti iniziarono a volare usavano matite di classica grafite. La mina di queste matite poteva spezzarsi con estrema facilità e causare situazioni potenzialme...

Paul Fisher ha creato il refill pressurizzato della sua Fisher Space Pen più di 40 anni fa, negli anni in cui si combatteva la ''corsa spaziale''ed ecco i motivi principali. Quando gli astronauti iniziarono a volare usavano matite di classica grafite. La mina di queste matite poteva spezzarsi con estrema facilità e causare situazioni potenzialmente pericolose, quando la parte staccata fluttuava per la cabina in assenza di gravità. Era necessario uno strumento di scrittura più sicuro ed affidabile, Fisher Space Pen.
Lo sviluppo della Fisher Space Pen ha richiesto più di un milione di dollari finché nel 1965 Paul Fisher creò con successo il primo refill pressurizzato all'azoto in grado di scrivere in ogni situazione "terrestre e non!"
Le penne Fisher si caratterizzano per la ricerca di materiali e formulazioni chimiche costantemente all’avanguardia al fine consentire la scrittura anche in condizioni estreme.
Tutte le Fisher Space Pen infatti pemettono di scrivere:

  • Con la punta rivolta verso l'alto
  • Sott'acqua e sotto l'acqua
  • Sul grasso e sull'unto
  • A temperature estreme (-35° / +120°)
  • Circa 15 volte in più di un refill normale

E' stata l'nnovazione nei metodi di lavorazione che ha permesso lo sviluppo di uno strumento di scrittura in grado di funzionare anche in assenza di gravità.
La tecnologia delle penne Fisher ha permesso la concezione e la realizzazione di un refill con una lunghezza di scrittura 15 volte superiore ad una normale ricarica e che mantiene inalterata l’efficienza dell’inchiostro anche dopo 100 anni! Queste caratteristiche permettono alle penne Fisher di essere utilizzate tanto dagli astronauti Americani quanto da chiunque sia attratto da un oggetto di design, innovativo e con un ottimo rapporto qualità / prezzo

Altro

FISHER  Ci sono 11 prodotti.

Sottocategorie

  • Fisher Bullet
    Paul Fisher amava le sfide. E le vinceva. Tanto che oggi, per ricordarlo dalla sua scomparsa avvenuta il 20 ottobre scorso all'età di 93 anni, possiamo dire che riuscì persino ad andare sulla Luna. Se non fisicamente almeno con una sua creazione: la Fisher Space Pen, utilizzata nella storica missione dell'Apollo 11.
        Nel 1948 Paul Fisher, inventò un refill universale adatto a tutte le penne.
        Creò successivamente il modello Bullet, per il quale ricevette un prestigioso premio dal Museo d'Arte Moderna di New York.
        Il successivo successo della Fisher fù nel 1969, in quanto l' equipaggio delle Missioni Apollo era dotato della sfera Fisher Bullet!
        La particolarità di questa penna a sfera è il refill pressurizzato, capace di scrivere in assenza di gravità, sottosopra, sott'acqua, sopra superfici grasse, a temperature estreme ( da -34 a + 43 Gradi Celsius ).
        Tutt'ora, la Nasa, l'Agenzia Spaziale Russa, le forze militari Americane, la Camera ed il Senato Americani, La Arion ( Programma Spaziale Francese ) , la Thunderbirds ( Pattuglia Acrobatica Americana ) e molte altre forze speciali, hanno in dotazione la FISHER BULLET!
     
        Dimensioni:
        Da aperta con cappuccio inserito: 13,7 cm.
        Da chiusa: 9,4 cm.
  • FISHER PAOLO NESPOLI...

    PER SCRIVERE IN  ASSENZA DI GRAVITA' UNA FISHER 

    Fischer in edizione limitata dedicata a Paolo Nespoli astronauta, ingegnere e militare italiano

    CARATTERISTICHE

    - Si può usare in ogni posizione sino all'ultima goccia di inchiostro

    - Funziona con temperature estreme: da -34 °c a + 120 °c

    - Ha una lunga durata: da 3,65 a 4,57 km

    - Scrive su carta umida, unta e su molti tipi di plastica

    - Non secca e riprende a scrivere anche dopo anni di utilizzo

    - I refill sono disponibili in vari colori e spessori

    - Tutt'oggi è usata nelle missioni spaziali

    - Sfera chiusa 9,5 cm - aperta 13,8 cm

  • FISHER SPACE PEN...

    Fisher SpacePen Orignal Multifunction è dotata di 2 punte a sfera pressurizzate, una punta per palmare e micromina 0,7mm . Leggerissima con impugnatura morbida . Penna con Touchscreen. Monta i mini refill pressurizzati

    CARATTERISTICHE

    - Si può usare in ogni posizione sino all'ultima goccia di inchiostro

    - Funziona con temperature estreme: da -34 °c a + 120 °c

    - Ha una lunga durata: da 3,65 a 4,57 km

    - Scrive su carta umida, unta e su molti tipi di plastica

    - Non secca e riprende a scrivere anche dopo anni di utilizzo

    - I refill sono disponibili in vari colori e spessori

    - Tutt'oggi è usata nelle missioni spaziali

  • FISHER 375

    PER SCRIVERE IN  ASSENZA DI GRAVITA' UNA FISHER SPACE PEN 

    La Fisher Space Pen si caratterizza per la ricerca di materiali e formulazioni chimiche costantemente all’avanguardia al fine consentire la scrittura anche in condizioni estreme. 

    Tutte le FISHER SPACE PEN infatti pemettono di scrivere con la punta rivolta verso l'alto. Scrive sott'acqua e sulla carta umida. Srive su superfici grasse Fisher SpacePen scrive nel freddo glaciale e a temperature torride. 

    CARATTERISTICHE

    - Forma di proiettile

    - Finitura: Ottone

    - Si può usare in ogni posizione sino all'ultima goccia di inchiostro

    - Funziona con temperature estreme: da -34 °c a + 120 °c

    - Ha una lunga durata: da 3,65 a 4,57 km

    - Scrive su carta umida, unta e su molti tipi di plastica

    - Non secca e riprende a scrivere anche dopo anni di utilizzo

    - I refill sono disponibili in vari colori e spessori

    - Tutt'oggi è usata nelle missioni spaziali

    Lunghezza: Aperta - 5,25" chiusa - 3,75" 

  • FISHER ORIGINAL

    Fisher ORIGINAL

    La Fisher Space Pen Original , è una delle penne in dotazione agli equipaggi attualmente impegnati a bordo dello Space Shuttle ed in tutte le missioni spaziali.

    Sviluppata per la NASA, Fisher Space Pen scrive in modo affidabile sott'acqua, su superfici unte, a temperature estreme e perfino a testa in giù! Ricerca, innovazione e tecnologia hanno permesso la concezione e la realizzazione di un refill con una lunghezza di scrittura 15 volte superiore ad una normale ricarica e che mantiene inalterata l'efficienza dell'inchiostro anche dopo 100 anni. Resistenti ed eleganti penne a sfera, tutti i modelli sono interamente realizzate in metallo cromato lucido 

    CARATTERISTICHE

    - Meccanismo a pulsante
    - Lunghezza: 13.35 cm - diametro serbatoio 8,1 mm

    - Si può usare in ogni posizione sino all'ultima goccia di inchiostro

    - Funziona con temperature estreme: da -34 °c a + 120 °c

    - Ha una lunga durata: da 3,65 a 4,57 km

    - Scrive su carta umida, unta e su molti tipi di plastica

    - Non secca e riprende a scrivere anche dopo anni di utilizzo

    - I refill sono disponibili in vari colori e spessori

per pagina
Visualizza 1 - 9 dei 11 articoli
Visualizza 1 - 9 dei 11 articoli