MONTEGRAPPA LA CANZONE DEL GRAPPA

NUOVA LIMITED EDITION " LA CANZONE DEL GRAPPA "

L’AMORE PER LA PATRIA – IN UNA CANZONE 

Un secolo dopo essere stata scritta, all’indomani della Prima Guerra Mondiale, la canzone “Monte Grappa Tu Sei La Mia Patria” infonde un profondo senso di rispetto in tutta Italia – ma in particolar modo in quella regione dove si trova la Montegrappa. Tre del...

NUOVA LIMITED EDITION " LA CANZONE DEL GRAPPA "

L’AMORE PER LA PATRIA – IN UNA CANZONE 

Un secolo dopo essere stata scritta, all’indomani della Prima Guerra Mondiale, la canzone “Monte Grappa Tu Sei La Mia Patria” infonde un profondo senso di rispetto in tutta Italia – ma in particolar modo in quella regione dove si trova la Montegrappa. Tre delle maggiori battaglie vennero combattute sul Grappa dalla Quarta Armata: una a Novembre-Dicembre 1917, una seconda nel Giugno 1918 e la terza e più sanguinosa di tutte, l’offensiva finale Italiana, nell’Ottobre 1918.
La musica fu composta dal Capitano dell’Esercito Antonio Meneghetti il 5 agosto 1918 presso la Villa Dolfin Boldù di Rosà e il testo preparato dal Generale Emilio De Bono, Comandante del IX corpo d’Armata. Le prime parole della canzone erano state scritte dai soldati sui muri di una casa bombardata.
L’inno venne eseguito per la prima volta nel mattino del 24 Agosto 1918 davanti a Villa Dolfin al cospetto del Re d’Italia, Vittorio Emanuele III e delle autorità militari. In un periodo in cui la sovranità dell’Italia era sotto minaccia, le sue toccanti parole ricordano a tutti gli italiani la grandezza di un Paese che non ha uguali nel mondo in quanto ad arte e cultura ed in cui è sempre sentitamente celebrato il valore della vita e della libertà.
La Canzone del Grappa è una penna in edizione limitata che commemora questo inno commovente e struggente sulla Prima Guerra Mondiale e il territorio del Monte Grappa. Vi è anche l’unione di due eccellenze, la Montegrappa e la Capovilla, rispettivamente il più rinomato produttore di penne ed il più rinomato distillatore di grappa d’Italia.

Il centenario della Montegrappa è un esempio eloquente dell’intraprendente ricchezza e dell’eccellenza intrinseca della regione, mentre Capovilla è un’azienda orgogliosamente territoriale, produttrice senza dubbio dei liquori della più pregiata qualità artigianale della zona. Per celebrare i 100 anni della canzone, il progetto in collaborazione prevede un’originale cassa di legno contenente all’interno una bottiglia di grappa Capovilla e una penna Montegrappa, il tutto opportunamente decorato nello spirito dell’inno.
La penna La Canzone del Grappa è caratterizzata da un design ispirato alle linee Montegrappa più recenti, da una forma voluttuosa con le estremità del cappuccio e del fusto in resina marmorizzata stile vintage, decorata con minuterie in acciaio lucido. La parte centrale del fusto è trasparente, con all’interno il sistema di caricamento a pistone visibile.
La sommità metallica del cappuccio presenta il caratteritico logo 1912, mentre la base del cappuccio è incisa con il logo vintage Montegrappa. La clip, segno distintivo del marchio, consente un agevole e sinuoso movimento di inserimento ed estrazione della penna dal taschino, favorito anche dalla piccola sfera rotante con cui termina. Dettaglio veramente esclusivo è la vista del pistone all’interno della penna che riporta una raffinata rappresentazione a laser della Villa Dolfin Boldù – sede storica della distilleria Capovilla.
La collezione La Canzone del Grappa è limitata a 500 pezzi esclusivi ed è composta da 100 stilografiche con pennino in acciaio, decorato con la tipica incisione “filigree” di Montegrappa, 100 stilografiche con pennino in oro 14K e 100 penne roller. Tutte realizzate con la suggestiva resina perlata “October Green”.

Testo della Canzone "MONTEGRAPPA TU SEI LA MIA PATRIA " 

Monte Grappa tu sei la mia Patria,
sovra a te il nostro sole risplende,
a te mira chi spera ed attende
i fratelli che a guardia vi stan

Contro a te già s'infranse il nemico
Che all'Italia tendeva lo sguardo,
non passa un cotal baluardo
affidato ad italici cuor.

Monte Grappa tu sei la mia Patria,
sei la stella che addita il cammino,
sei la gloria, il volere, il destino,
che all'Italia ci fa ritornar!

Le tue cime fur sempre vietate
Per il pié dell'odiato straniero.
Dai tuoi fianchi egli ignora il sentiero
Che pugnando più volte tentò.

Qual candida neve che al vento
Ti ricopre di splendido ammanto
Tu sei puro ed invitto col vanto
Che il nemico non lasci passar.

Monte Grappa tu sei la mia Patria…

O montagna per noi tu sei sacra,
giù di lì scenderanno le schiere
che irrompenti a spiegate bandiere
l'invasore dovranno scacciar.

Ed i giorni del nostro servaggio
Che scontammo mordendo nel freno
In un forte avvenire sereno
Noi ben presto vedremmo mutar.

Monte Grappa tu sei la mia patria…
Altro

MONTEGRAPPA LA CANZONE DEL GRAPPA   Non ci sono prodotti in questa categoria.