MONTEGRAPPA

Montegrappa, il primo produttore Italiano di strumenti di scrittura di pregio,è stata fondata a Bassano del Grappa nel 1912. Oltre un secolo di abilità artigianale senza eguali è già trascorso per questo marchio prestigioso, conosciuto in tutto il mondo per la sua creatività e il suo stile tutto Italiano. Montegrappa produce strumenti da scrittu...

Montegrappa, il primo produttore Italiano di strumenti di scrittura di pregio,è stata fondata a Bassano del Grappa nel 1912. Oltre un secolo di abilità artigianale senza eguali è già trascorso per questo marchio prestigioso, conosciuto in tutto il mondo per la sua creatività e il suo stile tutto Italiano. Montegrappa produce strumenti da scrittura nello stesso storico edificio sulle rive del fiume Brenta. Originariamente conosciuta come ELMO, ha tratto beneficio da un gruppo affiatato di talenti locali, una forza lavoro in grado di produrre oggetti lavorati con meticolosità, stile e maestria, puntando sempre all’eccellenza.

Nel 1930, l’azienda è fiorita godendo di un periodo d’oro ora apprezzato per l’eleganza dei manufatti dell’epoca. I prodotti della Casa di Bassano incontrano il gusto di un pubblico sempre più vasto con uno stile semplice ed elegante, impreziosito e personalizzato da una variegata scelta di colori e materiali. 

Altro

MONTEGRAPPA  Ci sono 3 prodotti.

Sottocategorie

  • MONTEGRAPPA EXTRA OTTO

    Applicando il motivo geometrico tipico di Montegrappa alla leggendaria extra 1930, nasce Extra Otto, versione Ottagonale della sua storia antenata. La forma ottagonale è  l’esempio della perfezione geometrica che ha regalato a Montegrappa un elemento decorativo senza tempo , nel palmo della tua mano oltre 100 anni di storia raccontati attraverso una forma esclusiva.  Il materiale della Stilografica e del Roller sono in celluloide con inserti in argento massiccio , nella Stilografica il pennino è in oro 18 kt con caricamento a stantuffo. 

  • MONTEGRAPPA NASTASE...

    Montegrappa rende onore al Bad Boy del Tennis

      Tra le famiglie di penne create da Montegrappa, ICONS rende omaggio ad artisti, attori, musicisti, atleti, scrittori ed altre celebrità che hanno eccelso nelle loro attività, tanto da lasciare il segno. La leggenda del tennis Ilie Năstase si aggiunge ora a nomi come Muhammad Ali, Pelé and Ayrton Senna.

     

    Nella storia del tennis professionale ci sono sempre stati dei “bad boys”, ma il personaggio più rappresentativo ed incorreggibile della categoria è sicuramente Ilie Năstase, il discusso campione degli Anni ‘70. Il giocatore rumeno è stato il N.1 dal 23 agosto 1973 al 2 giugno 1974. Inserito nella International Tennis Hall of Fame nel 1991, Năstase è uno dei 10 tennisti nella storia di questo sport ad aver vinto più di 100 titoli professionali ATP, di cui 68 singoli e 45 in doppio.

     

    Tra le vittorie di Năstase si annoverano sette Grande Slam, quattro Campionati Grand Prix Masters e sette Championship Series. Nel 1973 Năstase raggiunse l’ambito titolo di indiscusso “World No.1”. Quello stesso anno aveva vinto 17 tornei, tra cui il French Open (senza perdere mai un set), un titolo in doppio a Wimbledon ed un terzo ai Masters. Vinse, in successione, il French Open (terra tossa), Roma (terra rossa) ed il Queen’s Club (erba) – risultato ancora ineguagliato nell’Era degli Open.

     

    I risultati di Năstase lo rendono un fuoriclasse sotto molti punti di vista, ma al di fuori del mondo dello sport è divenuto una vera e propria icona per la sua personalità fuori dal comune. Imprevedibile, polemico, burlone e spettacolare, divertiva sia con la sua abilità atletica che con il suo atteggiamento in campo.

     

    Coerentemente con la sua immagine da rockstar, Maxim ha piazzato Năstase al sesto posto nella sua Top Ten delle “Living Sex Legends”.

     

    La Collezione Ilie Năstase

     

    Le penne di questa collezione sono prodotte nelle versioni stilografica e roller. Hanno il fusto in legno chiaro come le racchette di tennis dell’epoca, personalizzato con la firma di Năstase in colore rosso. I dettagli più minuti sono modellati in resina blu scuro, mentre la giunzione è realizzata nei colori della bandiera rumena, gli stessi dei polsini che Ilie amava indossare nei suoi match.

     

    La tipica clip da taschino e la sommità del cappuccio sono un omaggio all’imprevedibilità di Năstase e sono realizzati in argento con la tecnica della fusione a cera persa. La forma rappresentata è quella di una racchetta, con la rete che ruota. Un lato mostra una pallina da tennis nel momento dell’impatto con la racchetta, l’altro lato mostra la mano di Ilie col dito medio alzato, gesto tipico dei suoi momenti più tesi. Il cappuccio stesso è rivestito di pelle marrone perforata, come le impugnature delle racchette di allora.

     

    Tutte le penne Ilie Năstase hanno minuterie in argento sterling. Le stilografiche sono dotate di caricamento a pistone e pennino in oro 18k inciso con il tradizionale motivo filigree di Montegrappa.

     

    L’edizione limitata Ilie Năstase è composta da 780 stilografiche, che rappresentano il numero di match vinti nella categoria del singolo maschile, e 479 roller, per le vittorie in doppio.

  • MONTEGRAPPA GNOMO

    A seguito della grande richiesta di strumenti da scrittura tascabili con prestazioni di scrittura impeccabili, Montegrappa è lieta di annunciare il lancio della nostra NUOVA super-mini collezione di penne “GNOMO”. La stupenda GNOMO ha una lunghezza di soli 80 mm. (quando è chiusa), ma bastano un paio di semplici e geniali movimenti vita e svita per trasformarla magicamente in una stilografica di dimensioni standard perfettamente funzionante.GNOMO è realizzata con il corpo principale in celluloide, a scelta nei colori: Giallo, Rosso e Nero Carbone. Tutte le parti metalliche sono in argento sterling, personalizzato con intagli laser a tweed, ad aggiungere un tocco intrigante e vintage alla penna.GNOMO è progettata senza la tipica clip da taschino,così da mantenere la sua forma liscia e pulita, restando fedele al concetto di massimo comfort e minimo intralcio.La penna contiene una singola cartuccia di inchiostro ed il pennino è realizzato in oro 18k. Disponibile rigorosamente in Edizione Limitata di soli 1000 esemplari per ciascuna delle tre stupende tonalità di celluloide, ogni penna Gnomo è custodita in una deliziosa confezione in legno simile a una scatola di fiammiferi. La confezione include una morbida e graziosa pochette rivestita internamente di pelo per proteggere la penna durante il trasporto.

  • MONTEGRAPPA MIA CARISSIMA

    Nata a ridosso della Prima Guerra Mondiale, Montegrappa è particolarmente sensibile al significato di questo immane conflitto. La regione natia della società si è trovata pesantemente coinvolta nelle operazioni militari e le penne Montegrappa sono state tra gli strumenti che hanno vissuto in prima linea e registrato gli eventi in atto. Persino Ernest Hemingway utilizzò una penna Montegrappa durante la sua esperienza di guerra come conducente d’ambulanza per la Croce Rossa nel nord Italia, così come fece John Dos Passos.
    Il 2018 segna un secolo dalla fine di questa Guerra, un anniversario che sarà ricordato in ogni Paese coinvolto nel conflitto. Per Montegrappa il momento è particolarmente commovente, poiché sa che molte sue penne sono state usate dai soldati per scrivere lettere dal fronte ai loro amati. E le loro missive iniziavano con “Mia cara…”.
    Il saluto è poi evoluto in “Mia Carissima”, nome scelto per la penna che commemora ciò che i nostri antenati hanno affrontato 100 anni fa. Al di là dei legami più evidenti e diretti con la Prima Guerra Mondiale,
    Montegrappa desidera dedicare questa Edizione Limitata di Mia Carissima, disponibile in soli 100 esemplari, alle tre drammatiche battaglie combattute nella propria amata regione e terra natia.
    Mia Carissima è realizzata in brillante resina Verde Malachite con dettagli in nero ed è rifinita in Argento Sterling. E’ la reinterpretazione di una storica penna Elmo, disponibile un secolo fa e prodotta interamente in ebanite. La nuova penna ha una silhouette armoniosa dalla forma lineare, perfettamente armonizzata al palmo della mano.
    Richiamando il linguaggio stilistico in auge all’epoca, la clip da taschino riprende proprio il design del passato. Leggermente aperta a ventaglio e percorsa da incisioni lineari, lascia intravedere i primi accenni di ciò che poi è divenuto l’Art Déco. Il pennino di Mia Carissima è in oro 18k, decorato con motivo a filigrana 
    Mia Carissima nasconde un segreto. Un’innovazione tecnica che può solo entusiasmare gli intenditori di penne per la complessità che la mette al riparo dall’ampia diffusione, anche ad un secolo di distanza. Sua caratteristica, fedele all’ispirazione vintage che le è propria, è il “sistema di sicurezza” per il pennino.
    Attraverso un meccanismo di rotazione posizionato all’interno della penna, il pennino può essere esposto durante l’uso ed essere ritirato nei momenti d’inutilizzo.
    La stilografica che ha ispirato Mia Carissima, però, doveva essere ricaricata con un contagocce, cosa che rendeva complessa e laboriosa l’operazione. Per questa ragione i nostri tecnici hanno elaborato un nuovo sistema di ricarica che permette di alloggiare l’inchiostro in una unica cartuccia, facile da rimpiazzare.
    Montegrappa ha davvero a cuore ogni edizione speciale da lei prodotta, ma poche tra esse hanno un così forte richiamo ai primi anni di vita della società. Mia Carissima incarna l’era di Hemingway e Dos Passos, la guerra che ha inghiottito l’Europa e – in modo più toccante – le migliaia, forse i milioni di lettere che hanno permesso ai soldati di comunicare con i propri cari.

  • MONTEGRAPPA LA CANZONE...

    NUOVA LIMITED EDITION " LA CANZONE DEL GRAPPA "

    L’AMORE PER LA PATRIA – IN UNA CANZONE 

    Un secolo dopo essere stata scritta, all’indomani della Prima Guerra Mondiale, la canzone “Monte Grappa Tu Sei La Mia Patria” infonde un profondo senso di rispetto in tutta Italia – ma in particolar modo in quella regione dove si trova la Montegrappa. Tre delle maggiori battaglie vennero combattute sul Grappa dalla Quarta Armata: una a Novembre-Dicembre 1917, una seconda nel Giugno 1918 e la terza e più sanguinosa di tutte, l’offensiva finale Italiana, nell’Ottobre 1918.
    La musica fu composta dal Capitano dell’Esercito Antonio Meneghetti il 5 agosto 1918 presso la Villa Dolfin Boldù di Rosà e il testo preparato dal Generale Emilio De Bono, Comandante del IX corpo d’Armata. Le prime parole della canzone erano state scritte dai soldati sui muri di una casa bombardata.
    L’inno venne eseguito per la prima volta nel mattino del 24 Agosto 1918 davanti a Villa Dolfin al cospetto del Re d’Italia, Vittorio Emanuele III e delle autorità militari. In un periodo in cui la sovranità dell’Italia era sotto minaccia, le sue toccanti parole ricordano a tutti gli italiani la grandezza di un Paese che non ha uguali nel mondo in quanto ad arte e cultura ed in cui è sempre sentitamente celebrato il valore della vita e della libertà.
    La Canzone del Grappa è una penna in edizione limitata che commemora questo inno commovente e struggente sulla Prima Guerra Mondiale e il territorio del Monte Grappa. Vi è anche l’unione di due eccellenze, la Montegrappa e la Capovilla, rispettivamente il più rinomato produttore di penne ed il più rinomato distillatore di grappa d’Italia.

    Il centenario della Montegrappa è un esempio eloquente dell’intraprendente ricchezza e dell’eccellenza intrinseca della regione, mentre Capovilla è un’azienda orgogliosamente territoriale, produttrice senza dubbio dei liquori della più pregiata qualità artigianale della zona. Per celebrare i 100 anni della canzone, il progetto in collaborazione prevede un’originale cassa di legno contenente all’interno una bottiglia di grappa Capovilla e una penna Montegrappa, il tutto opportunamente decorato nello spirito dell’inno.
    La penna La Canzone del Grappa è caratterizzata da un design ispirato alle linee Montegrappa più recenti, da una forma voluttuosa con le estremità del cappuccio e del fusto in resina marmorizzata stile vintage, decorata con minuterie in acciaio lucido. La parte centrale del fusto è trasparente, con all’interno il sistema di caricamento a pistone visibile.
    La sommità metallica del cappuccio presenta il caratteritico logo 1912, mentre la base del cappuccio è incisa con il logo vintage Montegrappa. La clip, segno distintivo del marchio, consente un agevole e sinuoso movimento di inserimento ed estrazione della penna dal taschino, favorito anche dalla piccola sfera rotante con cui termina. Dettaglio veramente esclusivo è la vista del pistone all’interno della penna che riporta una raffinata rappresentazione a laser della Villa Dolfin Boldù – sede storica della distilleria Capovilla.
    La collezione La Canzone del Grappa è limitata a 500 pezzi esclusivi ed è composta da 100 stilografiche con pennino in acciaio, decorato con la tipica incisione “filigree” di Montegrappa, 100 stilografiche con pennino in oro 14K e 100 penne roller. Tutte realizzate con la suggestiva resina perlata “October Green”.

    Testo della Canzone "MONTEGRAPPA TU SEI LA MIA PATRIA " 

    Monte Grappa tu sei la mia Patria,
    sovra a te il nostro sole risplende,
    a te mira chi spera ed attende
    i fratelli che a guardia vi stan

    Contro a te già s'infranse il nemico
    Che all'Italia tendeva lo sguardo,
    non passa un cotal baluardo
    affidato ad italici cuor.

    Monte Grappa tu sei la mia Patria,
    sei la stella che addita il cammino,
    sei la gloria, il volere, il destino,
    che all'Italia ci fa ritornar!

    Le tue cime fur sempre vietate
    Per il pié dell'odiato straniero.
    Dai tuoi fianchi egli ignora il sentiero
    Che pugnando più volte tentò.

    Qual candida neve che al vento
    Ti ricopre di splendido ammanto
    Tu sei puro ed invitto col vanto
    Che il nemico non lasci passar.

    Monte Grappa tu sei la mia Patria…

    O montagna per noi tu sei sacra,
    giù di lì scenderanno le schiere
    che irrompenti a spiegate bandiere
    l'invasore dovranno scacciar.

    Ed i giorni del nostro servaggio
    Che scontammo mordendo nel freno
    In un forte avvenire sereno
    Noi ben presto vedremmo mutar.

    Monte Grappa tu sei la mia patria…
Visualizza 1 - 3 dei 3 articoli
Visualizza 1 - 3 dei 3 articoli